Archivio mensile:settembre 2005

Sexy Shopping

sexy

Oltre alle manicure e alle cartomanti, un altro genere di negozi che a NY proprio non manca sono i Sex Shop, o i PeepShow, o gli Adult DVD Store o negozi che sono tutti e tre assieme. Per tenere alto il tasso di anticonvenzionalita’ del mio viaggio tra ieri e oggi ne ho visitati una trentina. Ci sono i megastore che vendono migliaia di dvd porno. Quelli di oggettistica, quelli di articoli fetish e sadomaso che hanno almeno ottanta tipi diversi di fruste, quelli dove con un dollaro puoi entrare in una cabina e guardare 5 minuti di film, quelli con il masturbation show, dove per 20 dollari entri in una cabina con una ragazza e lei si masturba di fronte a te e tu puoi fare altrettanto, al di la’ di un vetro. Tra tutto questo delirio, pero’, resta irraggiungibile il “Pig Butt Plug”, uno spinotto anale che una volta infilato vi lascera’ un codino da pig, maiale appunto.

Veri e falsi miti

falsimiti

Il Greenwich Village, quello vero, quello mitico, e’ tutto una caffetteria, una stradina alberata, un locale “grunge”. Camminandoci ci si rende conto ancora una volta di quanto sia falso il mito della New York tutta grattacieli e avenue affollate. Questo vale solo per MidTown e il Financial District, circa il 10% della citta’. Per il resto NY e’ fatta di casette, stradine, localini. Dove magari sta nascendo la moda del momento, ma tutti sono sempre molto laid back, rilassati. Insomma underground con understatment.

thecage

Sulla quarta strada c’e’ il Playground piu’ famoso del mondo: “The Cage”, la gabbia. Qui giocano i migliori non professionisti e la Nike viene a girare i suoi spot.

Allegro compleanno

viamatta1

Per il compleanno di Santo andiamo al “Via Matta”, un ristorante lounge italiano dove si mangia e si beve bene e, se si prenota, si puo’ cenare dentro la cucina.

viamatta2

Come al solito alle feste di Santo partecipa un casino di gente. La festa continua sino alle due.

viamatta3

E il mattino dopo Santo e’ ridotto cosi’, mi tocca fargli il caffe’, ma e’ il suo compleanno.

Carne in scatola

gans1

Ieri sera andiamo nel “Meatpacking District”, un quartiere che sino a un paio di anni fa era costituito da macelli e stabilimenti per l’inscatolamento della carne.

gans2

Divenuto celebre anche grazie alla serie “Sex & the City” (e’ qui che si trasferisce Samantha) oggi pullula di locali ed e’ un altro tipo di carnaio.

gans3

Dal terrazzo del Gansevoort Hotel si vede la vita notturna dall’alto e anche il New Jersey.