Archivio mensile:settembre 2008

Berlino…

Prenzlauer old and new

Sempre bellissima. Vibrante. In fermento culturale, gastronomico, artistico, architettonico. Passo per Potsdamer Platz e ripenso a certi stupidi commenti su Venezia…

Yellow building detail PotsdamerPlatz

Purtroppo avevo con me solo un 50mm per cui niente foto di buildings, solo qualche dettaglio, qualche faccia… le trovate qui.

Pietro Scott Jovane e il Digital Divide

(ph. by Luca Sartoni)

La settimana scorsa sono stato invitato a un incontro con Pietro Scott Jovane, neo amministratore delegato di Microsoft Italia. In un ristorante milanese Pietro si è “presentato” a una selezione di blogger italiani. Tartine, saluti, speech di dovere…

Verso fine serata abbiamo scambiato due fugaci battute e ne ho approfittato per chiedere a Scott Jovane la sua visione sul Digital Divide in Italia, problema che mi sta a cuore. Prima di venire interrotti mi aveva colpito l’attacco della sua risposta: “Il Digital Divide dipende dal fatto che ci sono pochi computer...

Insomma la mancanza di alfabetizzazione sarebbe prima di tutto sui computer. Una volta portati i computer nelle case o in mano alle persone che non ce l’hanno, nascerà spontanea in loro la voglia di Internet. In questo modo si potrebbe generare la “domanda” di connessione che dovrebbe colmare il divario tra la metà Italia connessa e la metà che su Internet ci deve ancora arrivare.

Se l’ho compreso bene, è un modo interessante di guardare al problema, anche se non sono sicuro la strada dell’evangelizzazione del paese passi solo attraverso la diffusione del PC.

Ho l’impressione che spiegare alle persone i vantaggi che Internet può portare alle loro vite sia ormai uno stimolo talmente forte da motivarli a imparare a comprare/usare un PC.

O forse le due cose devono andare di pari passo, un piano di alfabetizzaione tecnologica di base affiancato da una promozione a livello paese della cultura digitale. Peccato essere stati interrotti.. mi sarebbe piaciuto portare avanti questo discorso, ma se Scott Jovane lo desidera per lui (come per tutti) i commenti sono aperti…

P.S.: Qui (grazie a Andrea Contino) alcuni blog degli altri partecipanti al’incontro per approfondire e trovare angoli diversi:

Alberto, Alessio, Andrea, AndreaAndrea, Andrey, Caterina, Emanuele, Enrico, Filippo, Gaspar, Giacomo, Giovanni e Livia, Lele, Luca, Luca, Mafe, Marco, Marco, Marco, Roberto, Stefano e Rossella

AdvCamp e blogfest

Per chi si occupa di comunicazione e non lo sapesse ancora è in corso questo week end la BlogFest che ormai è diventata un Festival, sponsorizzata da Telecom, con l’AD Franco Bernabè che incontra i Blogger, Microsoft, Fiat, MySpace.

Credo che valga la pena passare a Riva del Garda nel WE per immergersi nel mondo dei Social Media, e in particolare per partecipare all’ADV Camp, il BarCamp dedicato all’Advertising, con 30 interventi e oltre cento partecipanti. E’ in programma anche un mio piccolo intervento, dal titolo: Le regole d’oro dell’Advertising: valgono ancora?

Blog day segnalazioni 3 e 4

Con molta lentezza proseguo (dopo la segnalazione 1 e la 2) con le segnalazioni 3 e 4.

http://aleardi10.wordpress.com/  è il blog di Michi e Ialla. Come tutte le persone interessanti scrivono poco, ma val la pena (provare a) leggerli.

Vivere con lentezza (a proposito della lentezza delle segnalazioni…). Quest’estate ho letto l’ottimo libro di Bruno Contigiani. Ve lo consiglio… in particolare l’iniziativa “4 libri al bar“.

Tag: blog day

BlogDay seconda segnalazione

Continuo con le segnalazioni legate al BlogDay.

*

Anche se I Can Haz Cheezeburger è uno dei blog più noti al mondo, continua a essere uno dei miei preferiti. Ogni giorno le foto più divertenti di gatti vengono caricate dagli utenti che ci scrivono anche un titolo divertente in slang. Il risultato sono i LolCats (Da LoL= laughing out loud (ridere a crepapelle) e Cats= gatti). Ormai I Can Haz Cheezeburger ha fatto tendenza, ha tentativi di imitazione, ha creato una terminologia (i LolCats e i LolDogs appunto…)

Tag: blog day

*=”Non so nemmeno come iniziare a aiutarti…”