Una giornata al Central

piedinudi

Con l’abbonamento di Joe, che è andato a fare rafting, prendo la metro e in venti minuti sono a Central Park East, dove trascorrero’ l’intera giornata. All’ingresso del parco mi incontro con Andrea, un amico in viaggio di lavoro. Prima di tuffarci nel parco gli propongo una simpatica sconfinata a La Marqueta, il mercato di Spanish Harlem. Dopo una corsa in Taxi sbarchiamo davanti a un mercato rionale cosi’ triste che nemmeno quello di Quarto Oggiaro. Decidiamo di rientrare al parco, questa volta da Nord, e ce lo facciamo tutto: l’equivalente di 60 blocks, 60 isolati!

marcoeandrea

Central Park non e’ solo una gigantesca area verde, ma anche una specie di parco delle attrazioni. Proprio in mezzo si trova il Belvedere Castle, in puro stile medievale e un teatro all’aperto dedicato a Shakespeare.

castello

Andrea prende un taxi, tra un po’ ha l’aereo. Io mi sdraio a fare un pisolino e finisco la discesa lungo il parco tra fidanzatini, musicisti e skatedancers, un gruppo di pazzi che, con tanto di tre dj al seguito, danzano dentro un recinto con i pattini a rotelle.

skatedance

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...