Italians a New York

beppe

“Ehi Beppe, dai fatti fare una foto che ti metto sul mio blog.”

Beppe Severgnini, oltre che bravo, e’ molto simpatico, si ferma col figlio (che ci scatta la foto) e facciamo due chiacchiere.

La cosa e’ ancora piu’ curiosa perche’ pochi secondi prima, di fronte all’Apple store trovo Salvatore Sagone, un collega di Milano, l’incontro non e’ solo curioso e piacevole, ma anche utile: Salvatore mi sconsiglia di comprare qui il mio nuovo Mac, perche’ ha la tastiera americana senza accenti.

Annunci

6 pensieri su “Italians a New York

  1. Kinsella

    Ma chissenefrega di Severgnini! C’hai H&M dietro, cavolo, e lo ignori…
    Ah come vorrei perdermi tra tutti quegli accessori a 99 cents…
    (Deborah)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...