Planespotting

muro.jpg

Mi sono sempre piaciute le isole perche’ hanno questi piccoli aeroporti incastonati in mezzo all’unico pezzo di terra pianeggiante disponibile e con una strada perimetrale. Cosi’, mettendosi a fine pista, gli aerei decollano proprio sopra la tua testa. Mentre raggiungo gli altri in spiaggia faccio una sosta per il “Planespotting”: ci si mette li’, di fronte a un terrapieno, sperando che dalla sommita’ si alzi in volo qualcosa. Aspetto venti minuti ed eccolo: il primo aereo e’ un piccolo jet che non fa molto rumore e mi fa capire che sono spostato di almeno venti metri dalla pista. Mi metto nel posto giusto e poco dopo un rombo potente annuncia qualcosa di grosso.
E’ meglio di quello che mi aspettassi: dalla pista si alza un F16 armato.

caccia1.jpg

Il frastuono e’ assordante, vibra tutto, la moto, la terra, l’aria. Il caccia si allontana in un istante guardandomi negli occhi con i suoi motori infuocati. Mi devo tappare le orecchie e temo che la scia di coda mi ustioni. Troppo potente, troppo veloce: non riesco a fotografarlo. Passa qualche istante e un altro rombo annuncia un altro aereo. E’ un altro F16. Anche questo potentissimo e velocissimo, ma stavolta riesco a fotografargli la pancia carica di bombe e la scia da lontano.
Corro in spiaggia esaltato e decidiamo di tornare e fare teamwork. Xavier si apposta alle partenze e quando un aereo inizia a rullare in pista ci fa uno squillo sul cellulare, cosi’ ci prepariamo con le macchine. Con un messaggio Xavier ci annuncia un piccolo bimotore prossimo al decollo. Squillo, posizione: eccolo! Siamo meglio di Al Qaeda.
A quel punto un militare si avvicina e ci urla “NO PHOTO HERE”. Io e Nicola ci diamo e raggiungiamo Xavier. Ma quando siamo prossimi alla pista vediamo un 747 che rulla. Dietrofront, lasciamo la moto qualche decina di metri lontano e ritorniamo al punto di prima camminando accovacciati per non farci vedere. Xavier squilla, il 747 romba e poi appare dentro i nostri obiettivi. Scatto (fotografico) e scatto (di corsa) per tornare alla moto. La nostra attivita’ di terroristi della fotografia finisce qui: andiamo a celebrare con una birra.

IO BLOGGO LA MIA VACANZA CON
Questo sito partecipa a “Blogga la tua vacanza con TUI” il concorso che premia i racconti di viaggi pubblicati su siti e blog. Scopri tutte le informazioni sul concorso sul sito di TUI Italia.

Annunci

Un pensiero su “Planespotting

  1. Pingback: Lo ammetto, sono invidioso... at Marco Massarotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...