Come diventare una donna.(Viaggio nell’editoria americana)

transformation

Proprio come le bistecche, anche di riviste qui ce n’e’ per ogni gusto. Questa qui sopra si chiama “Transformation. The magazine created for men who enjoy being women”. Oltre a foto di raduni di transessuali e vendite per corrispondenza di ormoni, finti capezzoli e creme, potete trovare le evoluzioni della chirurgia. L’ultimo grido pare essere la “femminilizzazione della voce” che si puo’ fare con varie operazioni: la Approsimazione Cricotiroidale (cioe’ il riposizionamento del pomo d’adamo), la fusione delle corde vocali col laser o l’irrigidimento delle corde vocali, sempre col laser, che alza immediatamete il tono della voce, rendendola squillante.

magazines

Le riviste specializzate sono comunque infinite. Vi interessa lo Yoga? Ecco tre o quattro testate che vi insegnano tutto (a proposito Gianni, le ho gia’ spedite). Se scrivete ci sono decine di pubblicazioni che vi aiutano a trovare lavoro o a migliorare la vostra tecnica. Religioni, arti, musica, cinema, ce n’e’ addirittura una che funge da guida per il sesso al college: questo mese e’ dedicata alle tecniche per masturbarsi nei dormitori senza farsi beccare. Insomma, gli scaffali delle librerie traboccano di riviste: non vi resta che la scelta, e il conseguente imbarazzo quando comprate “Transformation”.

Advertisements

Un pensiero su “Come diventare una donna.(Viaggio nell’editoria americana)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...