Content is King, ma il contenuto di chi? (AdAge)

Una delle leggi fondamentali del Web è che “Content is king“, il contenuto è determinante. A partire da come un sito viene valutato dai motori di ricerca per arrivare alla capacità di una presenza sul web di attirare e aggregare le persone. Anche nelle strategie virali, content is king: se creo contenuti rilevanti, nuovi e interessanti, posso aspettarmi che le persone interessate se lo segnalino tra di loro.

Advertising Age, in un articolo di pochi giorni fa, va addirittura oltre e ipotizza che la capacità di aggregare contenuti (anche se di altri) rischi di diventare ancora più importante.

Se la tesi è avanguardistica per chi deve ancora fare il primo passo e cioè entrare nel web coi propri contenuti, è comunque importante per capire le dinamiche del web e della comunicazione su questo media.

Leggi l’articolo di Advertising Age qui

Annunci

3 pensieri su “Content is King, ma il contenuto di chi? (AdAge)

  1. Elisa

    Queste dinamiche non mi stupiscono più di tanto: il web sta diventando un’enorme calderone nel quale trovare ciò che sio cerca è sempre più difficile…
    Non credete?

  2. Margherita

    concordo con Elisa è sempre più difficile trovare quello che si cerca, e i motori, incluso Google non restituiscono affatto il contenuto giusto come avveniva prima. Può essere anche una conseguenza della democrazia dello strumento che permette a tutti di pubblicare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...