Archivio dell'autore: marcomassarotto

Titoli e Hashtag: quale linguaggio per i leader?

Martin Winterkorn CEO di Volkswagen group.

Martin Winkerton è il CEO di Volkswagen. Un top manager in grande stile, con una pagina corporate perfettamente vergata dall’ufficio comunicazione della Volkswagen ed a capo di una serie di brand automotive quali: Volkwsvagen Audi, e Porsche. Insomma un manager molto potente e preparato, siamo sicuri, addirittura Forbes lo mette al 58esimo posto tra gli uomini più potenti del mondo.

Continua a leggere

Istria: una terra oltre i confini.

[Disclaimer: ho passato un week-end ospite dell’Ufficio della Promozione Turistica dell’Istria, che mi ha spesato viaggio, alloggio, autista e due cene. Non ho avuto compensi economici o di altra natura e non ho altri rapporti commerciali o professionali con l’ufficio turistico dell’Istria né i termini dell’accordo prevedevano che io mi impegnassi a dire o non dire alcuna cosa in particolare, solo che avrei pubblicato la mia esperienza secondo il mio parere, cosa che mi appresto a fare in questo post con molto piacere, essendo l’Istria un regione molto bella e ricca di cose interessanti da vedere, scoprire, degustare.]
IMG_8887

La veduta dalla Loggia di Montona (Motovun) sulla valle del fiume Mirna (Quieto).

Continua a leggere

I Padiglioni di Expo in un tweet – Expo Pavillions in a tweet

Expo 2015 Milano è un luogo molto grande da visitare e ogni volta che ci si va ci si domanda sempre quali padiglioni o ristoranti visitare. Ecco le impressioni di quelli che ho visitato sinora (post in continuo aggiornamento). Expo 2015 Milan is a very big location and you always wonder what pavillions or restaurants are worth visiting. Here are my impressions on the one I visited up to now (post constantly updated).  Find and share your opinions and reviews on Expo 2015 Pavilions and restaurants with the hashtag #ExpoInaTweet Continua a leggere

9 anni da Hagakure, una vita da Samurai.

SamuraiHorse

Hagakure è nata il 7 maggio 2006. Due amici in macchina in un tiepido pomeriggio milanese decidono che “era giunto il momento di fare qualcosa per aiutare le aziende con il mondo dei blog”. di Social Media si parlava poco allora. Twitter sarebbe nato solo un anno dopo (2007) e facebook per altri due anni (2008) in Italia era roba da poche migliaia di persone. Continua a leggere

LA RICREAZIONE È FINITA di Roger Abravanel. (Ovvero come meritarsi un posto nel libro del maître à penser della meritocrazia.)

Il nome di Roger Abravanel nella consulenza incute rispetto e reverenza. Meritatissimi, ovviamente, essendo Roger il caposcuola e l’autore di un best seller quanto mai attuale: Meritocrazia. Qualche giorno fa ho ricevuto da Roger il suo nuovo lavoro in anteprima. Si occupa di scuola, apprendimento, lavoro. E della relazione intima tra la capacità di imparare, di sfidarsi, di cambiare e quella di avere successo.

La ricreazione è finita. Continua a leggere

10 cose da sapere sui Millennials (e una bellissima infografica).

Un’altra di quelle parole abusate (ne avevamo parlato a proposito della “Digital Transformation“) è “Millennials“. I millennials sono una generazione, detta anche generazione Y (quella che segue la Generazione X che a sua volta succede ai “Baby Boomers“) e più precisamente sono la generazione di coloro che sono nati tra il 1980 e il 2000. Sono una generazione molto numerosa e rilevante sotto molti punti di vista, nonché estremamente attuale in questo momento. È attuale in quanto i millennials in questi anni stanno diventando adulti (nel 2015 rappresentano la fascia di popolazione 15-35) sono la prima generazione di “digital natives”, stanno entrando nel mondo del lavoro e stanno, conseguentemente, sviluppando una autonoma capacità di spesa, diventano i nuovi consumatori e iniziando a manifestare quindi il loro impatto sull’economia. Per capire questo ultimo aspetto vi rimando a una utilissima infografica sviluppata da Goldman Sachs che interpola dati da molte fonti, da cui attingo alcuni dati e screenshot, cercando di isolare 10 aspetti unici dei millennials che costituiscono anche un interessante punto di vista sulla società di domani.

Screenshot 2015-04-11 08.52.58

Continua a leggere

Un vademecum per il (nuovo) planning?

Lo ripetiamo da anni, ma in questa tabella del rapporto Censis 2015, tra le molte cose, è anche una ottima cartina di tornasole per validare il proprio media spending o la propria content strategy sui vari target. Alcuni dati, specialmente nei confronti generazionali, sono molto chiari e parlano di un paese mediaticamente diviso in due in chiave generazionale: i giovani si informano ormai online e sempre più sui social network, gli anziani rifiutano questo canale e restano aggrappati ai TG e ai quotidiani. Continua a leggere

La Social Media Analysis dei politici italiani

Matteo Renzi e Matteo Salvini. Photo Formiche.Net http://www.formiche.net/2015/02/08/tutte-le-affinita-i-due-matteo-al-centro-della-ribalta/

Matteo Renzi e Matteo Salvini. Photo Formiche.Net

Chi ha acquisito più follower negli ultimi sei mesi? E cosa glieli fa guadagnare? Chi ha più donne o più uomini nella propria community? E di cosa si interessa la community dei politici? Di quali argomenti parlano i nostri leader sui “Social”? Continua a leggere

Non sono i cervelli il problema, ma la fuga. Da una terra che non dà più opportunità.

Quattro anni fa ho incontrato Augusto Marietti in un incubatore di San Francisco e l’ho intervistato per WIRED (articolo): era un ventenne incazzato con il nostro paese come pochi, al confine con la superbia. Non aveva (ancora) combinato nulla a San Francisco, ma non sarebbe mai tornato indietro. Oggi ha decine di dipendenti pagati 10.000 USD al mese e una startup riconosciuta e usata dai developer di tutto il mondo: Mashape. Eccolo in un video di qualche giorno fa a “Di martedì” il programma di La7. Continua a leggere